Il Liceo Scientifico Statale "Giulio Cesare Vanini" di Casarano

nacque nell'a.s. 1969-70 con l'istituzione di una prima classe, dipendente dal Liceo Scientifico Statale "Giuseppe Stampacchia" di Tricase. Crebbe di alunni e di classi nel volgere di pochi anni, fino ad assumere le dimensioni di vera e propria succursale; fiduciario della quale fu il Prof. Antonio Marsano. La sua prima sede fu presso l'edificio dell'Istituto Magistrale Statale, in Viale Stazione, dove rimase fino all'a.s. 1971-72. Dall'anno successivo, 1972-73, trovò sistemazione presso il Convento dei Francescani nell'omonima piazzetta, dove rimase fino all'inaugurazione della sua sede in Via Reno. Divenne autonomo nell'a.s. 1974-75, quando contava tredici classi. Nel corso dell'a.s. 1988-89 fu avviata la procedura per intitolarlo al filosofo Giulio Cesare Vanini.

Il Consiglio di Istituto, con deliberazione n. 55 del 15 dicembre 1988, recepì la proposta del Collegio dei Docenti; il Consiglio Comunale, poi, con deliberazione n. 125 dell'8 luglio 1989, ne prese atto. A partire dall'anno scolastico successivo, 1989-90, prese formalmente il nome di "Giulio Cesare Vanini", mentre era Preside il Prof. Francesco Paolo Raimondi. Il 9 maggio 1996, con una cerimonia, cui presero parte con rappresentanti delle amministrazioni comunali di Casarano e di Taurisano i proff. Giovanni Papuli dell'Università di Lecce e Andrzej Nowicki dell'Università di Wroklaw in Polonia, fu scoperto il busto di Giulio Cesare Vanini in bronzo, opera del Prof. Donato Minonni, docente nello stesso Liceo di Disegno e Storia dell'Arte. Dal 1° ottobre. 1974 si sono succeduti i presidi proff. Luigi Viola, Luigi Manna, assente per malattia e sostituito per tutto l'anno da Antonio Marsano (1974-75), Arturo Falconieri (1975-76), Antonio De Carlo (1976-79), Angelo Vignola (1979-80), Luigi Calabrese (1980-83), Francesco Paolo Raimondi (1983-2004), Roberto Venneri (dal 2004-05), Sergio Pagliara (dal 2009-2013), Maria Grazia Attanasi (dal 2013   a tutt'oggi)